MICROCREDITO: UN AIUTO ECONOMICO PER AVVIARE L’AZIENDA

microcredito-pmi-Studio-MUltimamente vi sarà spesso capitato di sentire pronunciare la parola Microcredito.

Oggi quando mi chiedono che cosa sia il microcredito rispondo dicendo: è un finanziamento di piccola media entità, che viene concesso a quei soggetti che per ceto sociale, età e attuale situazione economica non sono considerati sufficientemente affidabili per gli stringenti criteri imposti da banche e finanziarie.

Di fatto il microcredito permette di mettere un attimo da parte quella cattiva prassi del mondo finanziario che porta ad erogare credito solamente a coloro che i soldi li abbiano già, senza tenere in giusta considerazione la bontà dell’idea imprenditoriale che si vuole portare a termine.

In Italia negli ultimi anni, a causa del pessimo stato di salute delle nostre banche e a causa del fortissimo credit crunch per imprenditori o aspiranti tali, si è ritenuto necessario iniziare a sviluppare il sistema del microcredito.
Per questo è stato istituito a livello nazionale il Fondo di Garanzia del Ministero dello sviluppo economico (MISE) per le operazioni di microcredito e microfinanza.

Vediamo ora una serie di domande e risposte che spesso mi vengono fatte da coloro che vogliono utilizzare il fondo del microcredito per l’avvio della propria attività.

Come richiedere il microcredito e come comportarsi?

Quali requisiti devo possedere per poter accedere al fondo del Microcredito?
I requisiti per accedere sono i seguenti:

  • Soggettivi: possono accedervi solamente coloro che hanno organizzato o vogliono organizzare la propria attività come ditta individuale (inclusi anche i professionisti), società di persone o società a responsabilità limitata semplificata.
  • Oggettivi: non si deve operare sul mercato da più di 5 anni e l’azienda deve rispettare dei parametri dimensionali che implicano ricavi inferiori ai € 200.000 e un livello di indebitamento non superiore ai € 100.000.

Qual è l’ammontare massimo che posso richiedere e nel caso debba restituirlo, quanto tempo ho?
Il finanziamento non può avere un importo superiore a € 25.000 e un periodo di restituzione non superiore a 7 anni. (Quindi sia ben chiaro non è un finanziamento a fondo perduto).

Quali garanzie devo fornire alla banca?CONFARTIGIANATO TRAPANI IMPRESE
Come già detto in precedenza il microcredito si pone l’obiettivo di far accedere al credito anche coloro che in condizioni normali avrebbero difficoltà. Per tale motivo lo Stato si fa garante del prestito richiesto per l’80% della somma.

In questo modo la banca dovrà sobbarcarsi solamente del rischio di insolvenza per il restante 20% (che in termini monetari vuol dire € 5.000) e per questo sarà molto predisposta a portare a termine l’operazione.

Oltre a rispettare questi requisiti e questo iter serve altro?
Certamente, serve una bella idea imprenditoriale, tanta voglia di sporcarsi le mani e di fare sacrifici, perché una volta iniziata un’attività economica e ottenuto il finanziamento il percorso è tutto in salita.

A tutto il resto, ci può pensare Confartigianato Imprese Trapani che, con l’ausilio di Artigiancassa, predispone con la vostra collaborazione la pratica di finanziamento.

Tutte le nostre sedi, che trovate in questa pagina, sono a vostra disposizione per rispondere ad ogni ulteriore domanda e predisporre l’eventuale pratica.

Lascia un commento