Credito

CONFARTIGIANATO IMPRESE TRAPANI si occupa della consulenza inerente le forme di finanziamento agevolato e l’individuazione di strumenti di credito idonei alle necessità dell’imprenditore.

Servizi offerti:

  1. Assistenza e consulenza finanziaria per la determinazione delle esigenze di impresa, al fine di favorire la migliore e più adeguata forma di finanziamento.

  2. Informazione e consulenza per l’istruzione di operazioni di finanziamento diretto Artigiancassa (operazioni a medio o lungo termine).

  3. Informazione per la redazione di pratiche per il finanziamento di programmi di investimento ai sensi delle Leggi speciali nazionali e regionali, con l’istruttoria di tutte le pratiche relative: Finanziamenti e contributi per la creazione di impresa, per lo sviluppo aziendale, per la qualità, ecc..

  4. Informazione e consulenza per la definizione di contratti di leasing.

  5. Assistenza e consulenza per l’istruzione di operazioni di investimento a mezzo di leasing (convenzionato e/o Artigiancassa).

  6. Consulenza per la definizione e l’istruzione di mutui ipotecari.

  7. Consulenza sulle condizioni applicate dalle banche sulla tenuta dei conti correnti.

Responsabile del servizio:

Tony Bertolino
Tel. 0923.593486 – 392.9990005
bertolino@confartigianato.trapani.it

Tipologie di affidamenti

Credimpresa ed Eurofidi attraverso le banche convenzionate e Artigiancassa garantiscono, previa valutazione dell’impresa, finanziamenti fino ad un massimo di 1.500.000 Euro, così suddivisi:

– fino a 500.000,00 per le seguenti forme tecniche:

  1. aperture di credito in c/c con scoperto;

  2. anticipo fatture;

  3. sconto di portafoglio commerciale;

  4. prestiti chirografari per liquidità (credito d’esercizio).

– fino a 1.500.000,00 per le seguenti forme tecniche:

  1. credito d’impianto (rimborsabile fino a 15 anni, di cui 2 di preammortamento);

  2. mutuo ipotecario (rimborsabile fino a 15 anni, di cui 2 di preammortamento);

  3. leasing strumentale e immobiliare.

Per tutte le forme di affidamento è previsto il rimborso da parte della Regione Siciliana del 60% degli interessi pagati alle banche, che, come già detto, già in partenza risultano inferiori a quelli di mercato in virtù di specifiche convenzioni sottoscritte da Credimpresa con i vari Istituti partner.

Commenti chiusi